Come Aprire una Startup di Successo in Italia!

Articolo scritto da -

come aprire una startupOgni volta che leggiamo una storia di successo scopriamo che l’inizio è avvenuto in una cameretta disordinata. Anche quella di Valentino Marangi è simile. Dopo un periodo negativo stava quasi per gettare la spugna, eppure dalla sua stanza si è trasferito in un ufficio al centro di Bologna.

 

Se siete degli appassionati di coupon, sicuramente vi siete già imbattuti in Che Buoni!. Il sito consente di stampare dei coupon sconto da utilizzare nei supermercati, ricevere campioni omaggio o partecipare ai concorsi a premi. Valentino ha 4 collaboratori e degli utili a 5 cifre e la sua azienda è diventata anche il caso di studio alla base della tesi per la sua laurea in Informatica.

 

Valentino Marangi ha 24 anni, ma a 16 anni già smanettava con il computer. Ben pochi sapranno che lui è anche l’ideatore di Msn Repair, l’applicazione che consentiva di riparare gli errori di messenger e che è stata scaricata circa 1 milione di volte. I buoni sconto sono tornati alla ribalta dopo che un canale del digitale terrestre ha trasmesso il programma americano dedicato ai fanatici della spesa che conservano i coupon nei raccoglitori e hanno la cantina piena di provviste.

 

Qui in Italia il sistema è leggermente diverso, ma Valentino ha iniziato a sfruttare la popolarità dei buoni sconto creando una pagina Facebook per testare le reazioni degli utenti. Successivamente ha realizzato un aggregatore di operazioni a premi. Man mano che la pagina cresceva ha deciso di provare a partecipare ai bandi per startup, ma la sua idea non era considerata vincente. Così con soli 10 euro ha acquistato un domino www.chebuoni.it e ha messo su un team giovane e dinamico.

 

Il sito cresceva, ma nessun utile all’orizzonte. Il costo del server aumentava e i soci alla fine hanno abbandonato il povero Valentino.

 

Il ragazzo non si è arreso, ma è ritornato nella sua cameretta per studiare un altro piano. Dopo qualche modifica al piano di marketing il sito ha preso il volo ed è stato allora che ha deciso di fare il salto di qualità. Che Buoni! monetizza grazie agli spazi a pagamento che mette a disposizione delle aziende come la newsletter che conta circa 180mila iscritti.

 

Inoltre Valentino Marangi ha scritto un algoritmo che consente di mostrare agli utenti solo le promozioni più vantaggiose. Ovviamente gran parte del lavoro si svolge in sinergia con le aziende e gli utenti, iscrivendosi al sito si può navigare tra omaggi, coupon, offerte e concorsi tutti rigorosamente legali. Che Buoni! è considerata anche la startup delle casalinghe perché esse sono le principali visitatrici.

 

La storia di Valentino Marangi è stata riportata in alcuni programmi televisivi e ci insegna che non bisogna mai arrendersi, anche quando la nave delle idee sta per naufragare e tutti la abbandonano.

 

Commenta Qui sotto

Valeria Martalò

Blogger e Web Writer. Racconta, su Quintuplica, le storie vere di chi ha cambiato vita, grazie a una nuova professione o avviando un'attività.

Condividi!

Condividi questo post con i tuoi amici!