Come ripartire da zero nel lavoro e nella vita!

Articolo scritto da -

arianna vivenzioÈ ancora possibile partire da zero nel 2015 e realizzare il proprio sogno?

 

La risposta è nella storia di Arianna Vivenzio, una ragazza romana di trentaquattro anni che, senza alcuna esperienza di vendita o di produzione, ha dato vita a un brand di borse apprezzato soprattutto in Giappone.

 

Il segreto? La totale scomponibilità delle borse. OchoBags è il nome scelto per questi oggetti che hanno rivoluzionato il modo di intendere un accessorio di uso comune.

 

In realtà le borse modulari sono state l’oggetto della sua tesi di laurea in disegno industriale e Arianna, quando ha archiviato i libri, ha voluto mettersi al lavoro per iniziare a creare.

 

I primi materiali per le borse scomponibili sono stati acquistati in Giappone ed è stata utilizzata una vecchia macchina da cucire per dare vita ai primi campioni. Il risultato le è piaciuto così tanto che ha contattato degli esperti per realizzare un prototipo vero e proprio.

 

L’investimento iniziale è stato di 10 mila euro e grazie alla pubblicazione delle sue borse su un sito web è stata notata da un’azienda con cui collabora da due anni.

L’azienda indica il tipo di prodotto di cui ha bisogno, lei disegna e produce servendosi di un laboratorio situato in Puglia e poi il corriere si occupa della spedizione. Sul suo sito web sono disponibili borse di tutti i tipi e tutte hanno costi accessibilissimi.

La comunicazione non è ancora il suo forte, ma è riuscita a rientrare nelle spese iniziali e cerca un partner per espandere il suo business.

 

Federica FariniFederica Farini, astrologa di animali

Qualcuno diceva “Stay hungry, Stay foolish!”, e Federica Farini si ritrova in questo motto.

 

Anche se non abbiamo ancora capito come fare per parlare con il nostro amico a quattro zampe, lei è riuscita a studiare il quadro astrale di micio e fido.

 

Trentasei anni, una laurea in Scienze dell’educazione e una passione per l’astrologia.

 

L’idea le è venuta qualche anno fa osservando una sfilata per cani organizzata da un canale radio dedicato agli animali. Hai mai sentito il programma Astro-Bau? Oltre a leggere le stelle Federica offre tanti consigli per migliorare il rapporto con i propri animali domestici.

 

Astrobau & Astromiao è il suo primo libro. I proventi vanno a un’associazione che lotta contro il randagismo.

 

Lhamp, la lampada in fibra di carbonio

Anche Angelo Carrieri è un tipo decisamente foolish! A soli ventisette anni e dopo 8 anni di lavoro a tempo indeterminato ha dovuto rimettersi in gioco. Come? Creando una lampada in fibra di carbonio.

Lhamp di Angelo Carrieri

 

Lhamp è stata sviluppata con un interior designer di origine barese che Angelo ha trovato su internet.

 

La fibra di carbonio ha la particolarità di essere molto leggera.

Come tutti i lavori creativi anche questo è partito grazie ai piccoli risparmi messi da parte; i due ragazzi hanno preferito non andare alla ricerca di aiuti finanziari ma di viaggiare per far conoscere la loro Lhamp.

 

Oggi producono nuovi modelli e colori e illuminano le stanze di molti clienti importanti.

 

Commenta Qui sotto

Valeria Martalò

Blogger e Web Writer. Racconta, su Quintuplica, le storie vere di chi ha cambiato vita, grazie a una nuova professione o avviando un'attività.

Condividi!

Condividi questo post con i tuoi amici!