Content Marketing: perché è importante

Articolo scritto da -

content marketing

L’importanza dei contenuti per una qualsiasi strategia di promozione online dovrebbe essere assodata sin dall’inizio della cosiddetta “Era dell’informazione“. Oggi, ma anche ieri e sicuramente di più domani vince chi offre di più: più soluzioni e quindi più informazioni.

Le guerre, prima ancora che i mezzi militari, le hanno vinte le strategie delineate dalla decriptazione delle informazioni segrete.

Senza voler essere novelli Churchill, ci limitiamo a delineare i contorni del Content Marketing ovvero della creazione di contenuti a tutto GAS e SEO-friendly. Cosa vuol dire? SEO nel senso di Satisfaction Engine Optimization e GAS perché Gorgeous Assets Sharing ovvero dei “valori” irresistibili da condividere.

 

Tutto è Content Marketing

Da addetto ai lavori, oltre ai consueti dati per definire gli obiettivi di una campagna, c’è solo un’altra richiesta (oltre al pagamento puntuale delle fatture, of course!) che faccio a un cliente: di fornirmi più materiale possibile circa la sua attività. Perché?

Oltre a dover conoscere il mood di un particolare settore merceologico, vitale per mettere il cuore nel progetto, servono delle informazioni da “markettizzare” nei canali in cui l’esperto è tale: Search, Social, ADS, DEM e via discorrendo.

Senza quei contenuti, non c’è Marketing. Semplice e limpido.

Per questo, nella mia onesta e modesta opinione, il Content Marketing non è l’ultima novità ma semplicemente il passo precedente ai tecnicismi di una o l’altra professione.

 

Quindi se tutto è Content Marketing, come si applica?

Saper fare Content Marketing significa saper rendere un’informazione una soluzione, o rendere un video davvero un successo. Ovvio che il processo “zero to hero”  è ricco di imprevisti e incognite, ma il cardine sta tutto nel saper rendere un contenuto qualcosa di davvero unico e stavolta non per tutti, ma per un determinato utente-tipo.

Inoltre, il Content Marketing ti permette di lavorare di pensiero laterale, ad esempio nella SEO.

Abbiamo già affrontato come scrivere un articolo ottimizzato ma andiamo oltre i tecnicismi: hai mai affrontato lo sviluppo di un piano editoriale SEO Friendly definendo i tuoi pillar articles?

Non si tratta di mettere mano al codice della pagina o di accrescere la tua Link Popularity. Si tratta di Content Marketing ovvero di proporre nel miglior dei modi ciò che hai da offrire a prescindere dal canale. Il lato più “sociologico” della medaglia, se vogliamo.

 

E tu cosa ne pensi? Qual è la tua definizione di Content Marketing?

Commenta Qui sotto

SEO e Copywriter. Aiuta quotidianamente singoli e aziende a trovare la giusta visibilità sul canale Search del Marketing.

Condividi!

Condividi questo post con i tuoi amici!