ZMOT – Che cos’è lo Zero Moment of Truth?

Articolo scritto da -

consumatori, informazione, zmot

Oggi il consumatore vive l’esperienza di acquisto in modo totalmente diverso rispetto a qualche anno fa. Quindi capire le nuove dinamiche con cui il consumatore affronta il processo di acquisto può garantire alle aziende un vantaggio non da poco.

 

Momento Zero della Verità

Per capire cos’è lo Zero Moment of truth (in italiano Momento Zero della Verità), cerchiamo di comprendere come avveniva fino a qualche tempo fa il processo e l’esperienza di acquisto del consumatore.

 

Le Fasi del Processo erano:

  1. STIMOLO: Il consumatore riconosce un bisogno
  2. PRIMO MOMENTO DELLA VERITA’: Il Consumatore si reca nel punto vendita e decide cosa acquistare solo nel momento in cui si trova di fronte al prodotto
  3. ESPERIENZA: il prodotto viene provato dal consumatore che se ne fa una sua opinione precisa.

 

zmot2

 

 

Ma oggi tutto è cambiato!

Sperare di vendere come in passato è una vera e propria utopia. Oggi il consumatore cerca su internet le informazioni.

 

Se prima il potere era nelle mani del venditore ora è passata nelle mani del marketing!

Fino a qualche tempo fa se un consumatore voleva informazioni su un determinato prodotto, doveva recarsi in azienda o nel punto vendita e chiedere informazioni al commesso o al venditore, che gli forniva appunto i contenuti di valore e magari gli mostrava il prodotto.

Era in quel preciso istante che il potenziale cliente decideva se acquistare quel determinato prodotto e se acquistarlo da quella determinata azienda. Questo momento è definito appunto come MOMENTO PRIMO DELLA VERITA’.

Questo processo oggi è superato il cliente prima di muoversi di casa sa bene cosa acquistare, dove acquistarlo, e anche a che prezzo!

Dove ha avuto tutte le informazioni per decidere? Risposta esatta, navigando su internet e ricavando dalla rete i contenuti di valore che gli servivano!

 

Questo è il MOMENTO ZERO DELLA VERITA’?

Cioè l’istante esatto in cui un navigatore ha la perfetta conoscenza, consapevolezza e le idee perfettamente chiare su cosa gli serve per soddisfare il suo bisogno e dove reperirlo.

 

momento zero della verità

 

Ogni azienda oggi deve creare il suo momento zero della verità per sopravvivere, senza di essa a breve ogni altra azione di marketing risulterà superflua e poco profittevole.

 

Come creare e sfruttare lo Zero Moment of Truth?

  1. Fatti Trovare

    Una volta che il consumatore riconosce un bisogno, la sua mente è focalizzata sia in modo conscio che inconscio, a trovare la soluzione. Cerca di posizionare il tuo sito nei posti più alti dei risultati dei motori di ricerca, utilizzando strategie di Search Marketing e SEO e sfrutta le potenzialità dei social media

  2. Creare pagine di atterraggio sul tuo sito

    Crea pagine che attirino l’attenzione e spingano il navigatore a lasciarti la loro email, magari in cambio regala un documento con consigli e suggerimenti utili

  3. Differenziati dai tuoi concorrenti
    Creare una strategia che ti differenzi dalla concorrenza è alla base di ogni azione di marketing. Differenziarsi spesso significa accorciare i tempi di decisione del potenziale cliente e acquisire stima e fiducia.

Commenta Qui sotto

Esperto di Inbound Marketing, un rivoluzionario metodo testato per acquisire e fidelizzare clienti, aumentando fatturato e profitti.

Condividi!

Condividi questo post con i tuoi amici!