Due italiani hanno inventato la macchina del futuro

Articolo scritto da -

Next-le-auto-elettriche-diventano-moduli-intelligentiIl 2015 è un anno importante perché ricorre il trentennale di Ritorno al Futuro. Se ti stai chiedendo cosa c’entra questa storia con quelle di successo che raccontiamo ogni giorno, sarai subito accontentato. Due ragazzi hanno inventato le auto del futuro. E come saranno? Elettriche, automatiche e collegabili tra di loro. Riprenditi dallo shock e smettila di ridere perché Next è una realtà ben consolidata e non fantascienza.

Tommaso Gecchelin ed Emanuele Spera sono a capo di questa startup. Tommaso è laureato in Fisica e Disegno industriale ed ha 30 anni. Nel 2012, durante la tesi, ha disegnato il prototipo dell’auto del futuro e ne ha parlato con i suoi amici. Emmanuele, manager automotive, si è appassionato, e così il progetto ha preso vita.

Le auto Next sfruttano il self driving car (guida automatica) di Google e possono collegarsi tra di loro per ottenere maggiori servizi su strada. In un’intervista Tommaso ha fatto un esempio che ha dell’incredibile: se avete voglia di caffè mentre siete alla guida, basta telefonare, e in breve sopraggiunge un modulo che si attacca e crea uno spazio in cui viene servito il caffè. Tra le cose più interessanti del progetto vi è una nuova concezione rivoluzionaria della logistica e del trasporto merci su strada: lo scambio può avvenire senza fermarsi.

Dopo aver realizzato il primo prototipo i due ragazzi sono andati alla ricerca di investitori e hanno svuotato i loro “salvadanai” per il brevetto, per la comunicazione e per organizzare eventi. Emmanuele raggiungeva la spesso la Sillicon Valley, ma anche lì non ci sono persone pronte ad investire in mancanza di un ritorno in breve periodo. Dopo una lunga serie di “no”, è arrivato il primo “sì” da parte di un’azienda tedesca. Le prime auto potrebbero arrivare nel mercato già nel 2020. Il costo sarà di 35-40mila euro a modulo.

Commenta Qui sotto

Valeria Martalò

Blogger e Web Writer. Racconta, su Quintuplica, le storie vere di chi ha cambiato vita, grazie a una nuova professione o avviando un'attività.

Condividi!

Condividi questo post con i tuoi amici!