Le eccellenze italiane a New York: Federico Solinas di Bidoo

Articolo scritto da -

La versione newyorkese di Made in italy 2.0.2.0 ha confermato le attese, confermandosi un evento si successo per le startup italiane pronte ad affacciarsi nei mercati per una crescita a livello globale.

iStarter e MII 2.0.2.0

iStarter, l’acceleratore italiano con sede storica a Torino ma che dispone di basi estere a Londra, New York e Pechino, è impegnato a supporto delle migliori startup innovative italiane nell’impresa non facile di cimentarsi su scala globale.

iStarter ha trasformato la formula di MII 2.0.2.0 da un evento unico, che ha visto la prima edizione alla London Stock of Exchange, in un tour mondiale, la cui ultima tappa ha avuto luogo il 26 febbraio 2018 al Grand Central 
Tech di New york City.

MII 2.0.2.0 New York Edition 2018

Dieci startup hanno dato vita alla New York Edition del MII 2.0.2.0 2018, offrendo soluzioni innovative destinate ad applicazioni in settori diverse. 

Amicomed, Armadio, Bidoo, Bidtotrip, Competitoor, Dante Labs, Desmotec, Evensi, Orwell, Wearable Robotics, hanno presentato i loro team, i loro concetti innovativi e i loro progetti ad una platea di investitori istituzionali e partner finanziari dell’acceleratore iStarter. 

I 130 partecipanti al prestigioso evento, hanno avuto la possibilità di ricevere approfondite illustrazioni delle proposte delle eccellenze italiane in ambito startup innovative, selezionate da iStarter secondo criteri di appetibilità per investimenti di venture capital o equity partnership. La credibilità delle offerte deriva, oltre che dal contenuto oggettivo delle stesse, fatto che iStarterdal stesso garantisce di presentare soluzioni che abbiano attrattiva di mercato, che siano interessanti su mercati di scala internazionale e che rispettino il requisito di italianità. almeno uno dei fondatori deve essere un cittadino italiano, anche se le singole startup sono o saranno anche parzialmente collocate all’estero.

Le startup in maggiore evidenza

Tra gli interventi che hanno raccolto maggiore interesse tra il pubblico MII 2.0.2.0 New York Edition 2018, spiccano Bidoo, Evensi e Orwell.

Bidoo, la piattaforma italiana di aste online incorporata nel Regno Unito, fondata da Federico Solinas, uno dei più interessanti imprenditori digitali italiani dei nostri tempo, ha esposto le previsioni finanziarie per l’anno 2018, che espongono ricavi attesi di 10 milioni di euro, cifra non trascurabile per una startup che compete su un mercato popolato da giganti.

Evensi, il potente motore di ricerca di eventi geolocalizzato in base alla posizione dell’utente vanta 40 milioni di utenti attivi e annuncia round di raccolta successivi al primo, concluso con successo.

Orwell, la piattaforma di digital international banking, alla luce dei successi sinora registrati ha annunciato un ambizioso secondo round di raccolta fissato a 70 milioni di dollari. 

Interesse nei one to one meeting

Le startup hanno attirato grande interesse da parte degli investitori. Bidoo, Evensi, Bidtotrip, Armadio, Wearable Robotics, Competitoor e Desmotec, sono state le iniziative più richieste per le sessioni di meeting one-to-one che hanno messo a diretto contatto investitori e innovatori alla conclusione della sezione introduttiva dell’evento

Perossimi passi di MII 2.0.2.0

Terminato il tor mondiale 2017/2018 organizzato da iStarter per Made in Italy 2.0.2.0, la vetrina mondiale per le migliori startup italiane non si chiude. Gli eventi già calendarizzati per la campagna 2018/2019, che ripartirà da Londra, toccheranno successivamente Pechino e New York per consentire agli innovatori di eccellenza con radici di italiane di incontrare investitori internazionali capaci di il successo delle loro iniziative.
sostenere.

Commenta Qui sotto

Adriano De Arcangelis

Condividi!

Condividi questo post con i tuoi amici!