Sei stato licenziato? Apri un magazine come ha fatto Ludovica Casellati

Articolo scritto da -

ciclista-a-favignana-flickrLudovica Casellati era una dirigente della sede padovana di Publitalia ’80. Circa tre anni fa, la sua azienda ha chiuso e le è stata offerta la possibilità di trasferirsi a Milano. Lei però ha rifiutato e ha deciso di reinventarsi, anche se aveva ormai 46 anni. Che cosa ha fatto? Ha rispolverato dal cassetto un vecchio dominio: Viagginbici.com.

L’idea le era venuta dopo un viaggio in Francia insieme alla sua famiglia. Ha pedalato con marito e pargoletto di 3 anni per la Loira, ed è stato molto emozionante perché tra di loro c’era una sintonia perfetta. «Al cicloturismo e al suo mondo mi sono appassionata così tanto che, quando la concessionaria di pubblicità di Mediaset dove lavoravo mi ha proposto di trasferirmi da Padova a Milano, mi sono detta: e se invece di accettare cambiassi del tutto lavoro?», racconta Ludovica.

Quindi ha pensato di condividere la sua esperienza con un pubblico più ampio e ha registrato il dominio. Non avendo molto tempo, il progetto è stato accantonato e tirato fuori proprio quando l’azienda le ha prospettato quella nuova possibilità. Ludovica amava il suo lavoro, ma il periodo di crisi l’ha spinta a prendere una decisione importante mettendo al primo posto la famiglia.

Il sito aveva bisogno di essere rinnovato nella grafica, così ha indetto un concorso per agenzie Web. Ha vinto chi è riuscito ad interpretare meglio la sua idea. Dopo circa 6 mesi ha investito 60mila euro e ha creato una srl. I ricavi del sito provengono principalmente dalle pubblicità e da altre iniziative; per esempio, Ludovica ha scritto la guida Milanoinbici per Expo2015. Anche albergatori, tour operator e località turistiche contattano Ludovica Casellati per promuovere le iniziative in bicicletta. La sua strada è stata in discesa perché aveva già esperienza come commerciale, anche se ci sono state tante salite burocratiche. Questa donna ha fatto della sua passione un lavoro, e questa è stata la sua soddisfazione più grande.

Viagginbici è anche aperto a qualsiasi collaborazione. Sei un appassionato di bicicletta anche tu? La redazione è aperta ad accogliere i reportage di qualsiasi viaggio che abbia avuto a che fare, anche marginalmente, con la bicicletta. L’obiettivo di Ludovica, come si legge sul sito, è “informare e stuzzicare persino chi fino a ieri non aveva mai neppure pensato di poter prendere in seria considerazione le proprie gambe come mezzo di trasporto”.

Il sito di Ludovica contiene articoli di carattere generale su percorsi ciclabili in mezzo alla natura, oppure percorribili parte in barca o in treno, su piste belle e facili adatte a tutta la famiglia o idee per visitare città. Non mancano neanche indicazioni di percorsi più impegnativi da fare con la mountain bike. Su viagginbici.com ci sono inoltre racconti di esperienze dirette che indulgeranno maggiormente in dettagli rispetto ai normali articoli.

Ti è piaciuta questa storia? Ludovica Casellati ha avuto un gran coraggio e soprattutto una visione chiara dei suoi obiettivi. Ha colto le esigenze di una nicchia specifica e ha iniziato a pedalare. E tu cosa aspetti?

Commenta Qui sotto

Valeria Martalò

Blogger e Web Writer. Racconta, su Quintuplica, le storie vere di chi ha cambiato vita, grazie a una nuova professione o avviando un'attività.

Condividi!

Condividi questo post con i tuoi amici!