Marta Spera: sogna di fare l’avvocato ma diventa Heidi

Articolo scritto da -

marta-spera-2-938x450Abbiamo scelto di raccontarti questa storia per farti capire che non esistono lavori maschili o lavori femminili. Marta Spera è un pastore (o una pastora, secondo la Boldrini). Da piccola sogna di fare l’avvocato e dopo il diploma si iscrive alla facoltà di Giurisprudenza. Poi la svolta: abbandona i libri e sceglie di risollevare le sorti dell’azienda di famiglia. Marta Spera ha solo 23 anni, ma ha imparato a fare il formaggio seguendo i consigli del padre, di un esperto e anche del web.

Da circa tre anni la giovanissima ragazza siciliana ha riavviato l’attività e possiede un gregge di 150 pecore e capre che pascolano allegramente su un terreno di 30 ettari. Le specialità della sua azienda casearia sono la tuma e la ricotta.

La giornata di Marta inizia alle cinque del mattino e finisce intorno alla sei di sera. Dopo la colazione si reca in laboratorio per produrre i formaggi, poi si dedica all’allevamento e alle operazioni di mungitura.

Per assaggiare i suoi deliziosi formaggi puoi organizzare un viaggio in loco perché non esiste ancora un e-commerce ufficiale. Se sei interessato puoi cercare il suo nome su Facebook e metterti d’accordo per prenotare una visita guidata con annessa degustazione o ordinare i suoi prodotti. Con il latte delle capre si ottiene un formaggio per veri intenditori e per chi ha particolari intolleranze alimentari.  Anche i prezzi sono abbastanza competitivi anche se Marta crede che in campo alimentare non vi sia ancora un’educazione completa per riconoscere (e apprezzare) le diverse tecniche di produzione.

Marta non si è mai pentita della sua scelta, anche se ha dovuto affrontare molti ostacoli e sa benissimo che ne incontrerà ancora molti altri, ma lei è una che non si arrende e sicuramente ha imparato proprio da suo nonno che sarebbe felice di vederla all’opera.

Commenta Qui sotto

Valeria Martalò

Blogger e Web Writer. Racconta, su Quintuplica, le storie vere di chi ha cambiato vita, grazie a una nuova professione o avviando un'attività.

Condividi!

Condividi questo post con i tuoi amici!