Sei nei guai? Molla tutto e vai a Dubai!

Articolo scritto da -

personal-trainer-dubaiAbbiamo scelto un titolo divertente per raccontarti la storia di Alfredo Barulli. Ovviamente non era nei guai, però ha avuto il coraggio di mollare tutto e trasferirsi a Dubai. Il 27enne tarantino faceva il personal trainer per mantenersi agli studi, ma a fine mese non riusciva a superare i 600 euro. Eppure nel suo curriculum c’erano importanti corsi di formazione persino americani. Alfredo ha fatto di tutto, dal bagnino al muratore, passando per la giungla dei lavori porta a porta. Poi è andato al cinema a vedere il film con Scamarcio e Carlo Verdone ambientato a Dubai e si è innamorato di questo paese.

Appena tornato a casa si è messo alla ricerca di offerte di lavoro. Il bello è che molti colloqui potevano essere fatti anche con Skype. É fondamentale conoscere la lingua inglese! Dopo qualche colloquio, un hotel di lusso di Abu Dhabi gli ha offerto un contratto a tempo indeterminato per fare il supervisore nella palestra e nella piscina della struttura. Alfredo credeva che fosse uno scherzo perché nel pacchetto dello sceicco era incluso anche un biglietto aereo e un appartamento.

Dopo soli quattro mesi si è licenziato perché il suo sogno era quello di arrivare a Dubai. É entrato in contatto con un’agenzia che assumeva personal trainer in cambio del 40% dei guadagni, ma alla fine si è messo in proprio investendo una piccola somma. Alfredo Barulli lavora circa 3 ore al giorno e guadagna tra i 3mila e i 6mila euro al mese.

L’Italia non gli manca e si è ambientato molto bene perché la città è abitata da stranieri che amano socializzare. Inoltre il tasso di criminalità è bassissimo. L’unico problema è rappresentato dalle temperature che da giugno a settembre oscilla tra i 35-50°C. Fortunatamente può contare sull’aria condizionata, altrimenti sarebbe praticamente impossibile per lui lavorare.

Commenta Qui sotto

Valeria Martalò

Blogger e Web Writer. Racconta, su Quintuplica, le storie vere di chi ha cambiato vita, grazie a una nuova professione o avviando un'attività.

Condividi!

Condividi questo post con i tuoi amici!